Archivi categoria: Comunicazioni

Regionalie e… Capannoli

Con le e-mail inviate dallo Staff di Beppe Grillo, il 16 gennaio è stato ufficializzato il risultato della prima tornata elettorale, iniziata e conclusasi l’8 gennaio, durante la quale gli iscritti del Movimento 5 Stelle hanno scelto i propri candidati alla carica di Consigliere per le prossime elezioni del Consiglio Regionale Toscano.

E con immenso onore che vi informiamo che la nostra cittadina attiva, Catiuscia Leonardi, è risultata fra i più votati di tutta la provincia (quarta su 46 aspiranti candidati) e, di fatto, è ufficialmente nella rosa degli 8 candidati che troverete, in primavera, sulla scheda elettorale.

Insieme ai nostri complimenti a Catiuscia riportiamo di seguito la lista dei candidati portavoce:

  • Irene Galletti di Pisa,
  • Giulia Torrini di Castellina Marittima,
  • Emanuela Atzori di Palaia,
  • Catiuscia Leonardi di Capannoli,
  • Marco Bartalucci di Castelfranco di Sotto,
  • Enzo Dell’Aquila di San Giuliano Terme,
  • Pierluigi Pagnotta di Pisa,  
  • Stefano Mazzuca di Pisa

Cercheremo di aggiornare con maggior frequenza il blog per comunicare le date dei futuri incontri con i nostri “Candidati Portavoce”, per conoscerli e portar loro le vostre istanze.

A riveder le stelle!

N.R.

BLOG_3

Partecipazione è Trasparenza, una grande opportunità!

Promuovere la partecipazione dei cittadini ai diversi momenti decisionali rappresenta uno dei più importanti processi innovativi in atto nella Pubblica Amministrazione. Attraverso riforme ed interventi legislativi, anche a livello regionale (come nel caso della Regione Toscana), i concetti di inclusione, coinvolgimento, partecipazione dei cittadini nelle politiche della amministrazione pubblica sono entrati nei diversi processi decisionali e nella programmazione e gestione dei servizi, comportando importanti cambiamenti della cultura organizzativa degli enti.

Ma come stanno proseguendo i processi necessari a rendere partecipi i cittadini e ad includerli nei processi decisionali?

La nostra amministrazione fornisce un’informazione adeguata sui processi e sull’azione amministrativa? E’ un’amministrazione trasparente, accessibile e dialogante, capace di comunicare e di ascoltare?

E, come cittadini, quale ruolo vogliamo avere nei processi partecipativi che la nostra amministrazione vuole e deve mettere in atto? Vogliamo subire i processi decisionali rimanendo come spettatori passivi o vogliamo acquisire conoscenza e consapevolezza sulle attività e i progetti dell’amministrazione ma anche sulla possibilità di partecipare, sfruttando le informazioni e gli strumenti che oggi ci vengono messi a disposizione?

Oggi abbiamo la straordinaria occasione ed i mezzi necessari per rendicontare l’azione amministrativa, le decisioni e le politiche attuate dagli enti, la possibilità di chiedere ed ottenere spazi di ascolto delle nostre osservazioni e idee.

Chi non sfrutta l’occasione di far udire la propria voce non ha il diritto di lamentarsi.

A te la scelta!

CL

locandina incontro venerdì

parete_mattoni

8 per mille per l’edilizia scolastica

Dal 14 gennaio di quest’anno, grazie ad un emendamento proposto dal Movimento 5 Stelle ad un decreto del Governo, è possibile destinare l’otto per mille della propria dichiarazione dei redditi ad interventi a sostegno dell’edilizia scolastica nel proprio Comune.

Come si fa?
La procedura è la seguente:
Prima di tutto occorre fare la crocetta su “Stato” nella dichiarazione dei redditi alla voce 8 per mille.

In seguito, indicativamente nel mese di ottobre, il Sindaco del Comune potrà richiedere allo Stato il trasferimento di questi fondi e li dovrà investire per l’edilizia scolastica.

Riteniamo che sia un’ottima opportunità. È semplice e non costa niente. Invitiamo tutti i cittadini a fare il primo passo. Da parte nostra ci assumiamo il compito di ricordare al Sindaco di fare il secondo passo e non lasciare il denaro a Roma.

Scarica il PDF del decreto.

N.R.

panchina

Amministrative 2014: M5S in panchina

Ci sembra opportuno ripartire con il nuovo blog con un’informazione importante. A Capannoli non ci sarà una lista del Movimento 5 Stelle per le amministrative 2014. Non perché  pensiamo che non ci sia niente da migliorare nell’amministrazione del nostro Comune, ma perché pensiamo che la partecipazione attiva dei cittadini Capannolesi alla politica sul territorio sia ancora troppo debole.
L’obiettivo del Movimento non è creare una nomenclatura alternativa da votare al posto dei partiti-azienda ma avvicinare tutti i cittadini alla gestione della cosa pubblica. A maggior ragione questo deve essere vero quando si parla del Comune in cui si vive.

Il Movimento 5 Stelle a Capannoli esiste se chi crede che sia necessario trasformare la politica da carriera a servizio civile si muoverà per dedicare un po’ del suo tempo e delle sue competenze a questo scopo. Un weekend ad un banchetto, un post sul blog, una ricerca su internet, una serata ad una riunione… sono un passo importante per cambiare il proprio modo di interessarsi alla politica.

Se si preferisce votare un simbolo e tornare a sedersi sul divano, allora i simboli non mancano e non c’è bisogno del Movimento.

In questo momento gli elettori a 5 stelle Capannolesi sono tanti ma gli “attivisti” sono pochi. Siamo tutti molto motivati ma non vogliamo raccogliere consenso fine a sé stesso. Abbiamo pertanto deciso di non presentare una lista alle amministrative.

Non siamo noi a dover prendere l’iniziativa, ma voi che state leggendo. Abbiamo aperto un blog, una pagina Facebook, abbiamo attivato un meetup, abbiamo cominciato a documentarci, a fare proposte, a muovere le acque. Questo è il poco che riusciamo a fare. Se condividete le idee che vedrete comparire sul blog, partecipate ed aiutateci. Se non le condividete, partecipate ed aiutateci.

Vi aspettiamo.

N.R.